sabato 22 dicembre 2012

natale

Siamo soppravvissuti tutti al 21 Dicembre?
Qui sì.
Proporrei un minuto di silenzio in ricordo di tutti gli albero tagliati per stampare libri su questo fatidico bluff.
Il mio disinteresse per la faccenda non mi ha impedito di fare alcune considerazioni al riguardo, come questa mattina in Magazzino, quando mi ha fatto pensare che ieri, ad alcune persone, il cervello abbia smesso di lavorare.
Lasciamo perdere. Non ho voglia di rovinami ulteriormente lo spirito natalizio.

Spirito natalizio che è arrivato, in maniera del tutto inaspettata e vagamente preoccupante, giovedì pomeriggio.
Già giovedì mattina avevo dato segni di diozia prenatalizia, in negozio da Guida, canticchiando canzoncine natalizie mentre confezionavo ceste e servivo i clienti. Ovviamente con il cappellino rosso e bianco in testa.
Guida che mi guardava perplessa (allarmata?) e i suoi colleghi che se la ridevano.
Poi Università.
Anche lì compilavo la tesi ascoltando la mia playlist natalizia dal Tubo.
Poi al ritorno ho iniziato a ridacchiare come un'idiota e a pensare alla scatolina per la famiglia di Bella e Kàlos.
L'aver comprato un semplicissimo quaderno blu quablock mi ha mandato in brodo di giuggiole!
Se non è idiozia questa!

Comunque, prima che lo spirito vada e approdi in altri Lidi, me lo tengo stretto e viaggio verso Venezia.
Quindi niente connessione e pc per un paio di settimane.

A tal proposito, TANTI AUGURI A TUTTI VOI; ALLE VOSTRE FAMIGLIE E ALLE PERSONE CHE PIU' AMATE!

Ci sentiamo nel 2013!



Seya

1 commento: